Nuove disposizioni e precauzioni sanitarie per le attività sociali

 

Cari soci,

il 12 Maggio scorso la Sede Centrale ha trasmesso una nota, firmata dal Presidente Generale e dal Direttore, riguardante le precauzioni da seguire per il riavvio delle attività escursionistiche sezionali.

Le sintetizzo di seguito:

Ogni socio partecipante deve possedere la mascherina e l’igienizzante per le mani, pena l’esclusione dall’escursione;
Sono consigliate le sole uscite giornaliere all’interno della regione o in regioni limitrofe;
Le zone di sosta ed il punto di arrivo devono permettere il distanziamento, così come quelle per la pausa pranzo;
Privilegiare itinerari poco frequentati e lontani dalle classiche mete escursionistiche;
Se si va in rifugi privilegiare i rifugi CAI;
Limitare la partecipazione a gruppi di 20 persone e, se ci fossero maggiori adesioni, formare più gruppi, così da garantire il distanziamento anche durante lo svolgimento dell’escursione.

La Sezione dovrà consegnare agli accompagnatori una scorta di dispositivi di protezione individuali;

Sarà cura degli accompagnatori comunicare, con mail, messaggio, SMS, o Whatsapp, la fine dell’attività al Presidente sezionale ed informarlo sul suo svolgimento;
L’accompagnatore deve avere con sè la lista dei partecipanti (meglio averne due copie, una da consegnare eventualmente alle Forze dell’ordine in caso di controllo) e la lista deve essere conservata per 14 giorni;
Ogni socio NON deve partecipare se ha temperatura superiore a 37,5°, se ha sintomi riconducibili al Covid-19;
Sono vietati gli scambi di attrezzature, oggetti, cibi e bevande o altro tra i partecipanti non appartenenti allo stesso nucleo familiare.

Raccomando l’osservanza delle disposizioni sopra indicate, con spirito, collaborazione e rispetto specialmente nei confronti degli organizzatori e degli altri partecipanti.

Valenza, 17 Maggio 2021

Il Presidente

Fausto Capra